Pizza Napoletana STG

[EDITED]
p.s. Per cellulari Android c’è un’app per aiutarvi a calcolare le dosi precise di farina, lievito, acqua e sale in base a numero di pizze e temperatura ambiente.

p.p.s Provato anche il PANUOZZO, con lo stesso impasto… uno spettacolo. Foto in fondo alla pagina.


Get it on Google Play

AppIcon72x72

Ok parliamone…oltre alla ricetta vera e propria, è più che altro il procedimento per cuocere la pizza a casa, con un normale forno elettrico, che ha fatto la differenza.
Si cerca infatti di imitare il più possibile la cottura nel forno a legna.

Partendo dal presupposto che è la velocità di cottura alle alte temperature del forno a legna che esalta le qualità della pizza napoletana permettendole di essere così morbida, elastica e dal cornicione soffice, qui si prova ad “emularla” in maniera casalinga.

Il procedimento è stato messo a punto da Adriano, fornitore anche di qualche altra ricetta ^_^
Grazie Adri.
Di seguito la ricetta da scaricare. Questa volta ho fornito due pagine:
la prima è nel template usato finora, la seconda pagina ha qualche dettaglio tecnico in più, per chi non si accontenta del procedimento testato e vuole sperimentare con altre farine, differenti ore di lievitazione etc.
I consigli introdotti all’interno del procedimento sono sia per esperienza personale, sia presi dal blog della confraternita della pizza, miniera di informazioni utili.

Dopo aver impastato e fatto lievitare la pasta secondo le proprie esigenze, è arrivata l’ora di cuocerla.
Chi ha il forno a legna è avvantaggiato, la pizza si cuocerà in 2/3 minuti e sarà ottima ^_^
Chi ha un forno tradizionale può seguire questi consigli:
unico tool necessario è una teglia che possa andare sia sul fuoco diretto dei fornelli, che nel forno.

  1. Accendere il forno al massimo utilizzando solo il GRILL, no ventilato, no statico, solo il grill
  2. Stendere la pizza nella teglia, magari con un pizzico di farina ancora sul fondo
  3. Condire completamente la pizza a piacere
  4. Mettere la teglia sul fornello più grande ed a fuoco massimo per 2/3 minuti
    • in questa fase vedremo il cornicione della pizza, non condito, gonfiarsi immediatamente
  5. Spostare la teglia dal fornello e metterla nel forno, il più vicino possibile al grill
    • lasciarla qui per 2 minuti circa
  6. Sfornare e servire, la pizza è pronta.

E se l’ho fatta io, la possono fare tutti! ^__^

Citazione aulica...hehehehehe

Come diceva Gusteau: “Tutti possono cucinare”

Buon Appetito.

View Fullscreen

 

 

(Letto 2.221 volte, 1 volte oggi)